Category Archives: Sigaretta Elettronica

Sigaretta elettronica: impariamo dal ministero della Sanità americano

La questione della sigaretta elettronica in Italia è davvero controversa e confusa: tra dichiarazioni di nocività e dichiarazioni opposte quasi non si capisce più nulla. E il Ministero della Salute non aiuta certo a chiarire le cose: nessuno studio specifico sugli effetti dello svapo, nessun esame mirato per capire se le sigarette elettroniche aiutano o meno a smettere di fumare. Forse si dovrebbe prendere esempio dal Ministero della Sanità Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica, con maxi imposta a rischio 4.000 posti lavoro

“Manifesto” Confesercenti: favore a lobby tabacco. Ma per Fisco sarà “rosso” da 26 mln Prezzi più che raddoppiati, margini ridotti imposti agli imprenditori e il rischio concreto di far chiudere più di 1.100 imprese e 2.400 negozi, con la perdita di circa 4.000 posti di lavoro. Sono gli effetti devastanti che avrà la maxi-imposta al consumo, stabilita dal governo e in vigore dal primo gennaio, ma rimessa in discussione dal TAR. La denuncia Continua […]

Continue Reading...

Tassa sulla sigaretta elettronica: contraddizioni e incongruenze

L’Italia è pressoché stordita di fronte alla notizia che dal primo di gennaio 2014 vige una nuova tassa pari al 58,5% in più sulle sigarette elettroniche. L’inaspettata decisione del Parlamento (scaturita dal crollo delle entrate causato dal fatto che sempre meno italiani acquistano le sigarette tradizionali), ha suscitato non poche polemiche tra i cittadini. Il discorso partirebbe dal fatto che lo Stato avrebbe inizialmente tassato le sigarette Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica: la nuova legge e la tassa sono un abuso?

La tassa sulle sigarette elettroniche imposta dal governo a partire dal primo Gennaio 2014, tramite l’articolo 64 della legge 9/2013, può essere definita un’abuso da parte dello Stato? Se sì, per quale motivo? La tassa stabilita nella percentuale del 58,5% non viene imposta solo sulla vendita della sigaretta elettronica, ma anche dei prodotti ad essa connessi (cavi USB, caricabatterie, batterie, accessori come custodie, ecc). Alla tassa, inoltre, Continua […]

Continue Reading...

Crolla la vendita di tabacco:lo Stato perde 730 milioni

La denuncia della Federazione italiana tabaccai secondo cui pesano la crisi, il contrabbando e la maggior attenzione alla salute con il boom della sigaretta elettronica. Le vendite sono calate di 10 milioni di chilogrammi negli ultimi due anni MILANO – Crisi, contrabbando e anche più attenzione alla salute con il boom della sigaretta elettronica costano all’erario 730 milioni di euro di mancate imposte sulla vendita di tabacco. Insomma se da un Continua […]

Continue Reading...

La sigaretta elettronica, una questione di soldi

La signora Carla ci aveva messo 50 anni per imparare a fumare due pacchetti di sigarette al giorno. Arrivata alla soglia dei settanta, si vantava di non aver passato una sola giornata della sua vita da adulta maggiorenne senza sigarette. Non era riuscita a rinunciare al fumo neppure – e di questo si vergognava molto – quando era incinta dei suoi due figli. Fino alla primavera scorsa, quando sua figlia la costrinse a entrare in uno dei tanti negozi Continua […]

Continue Reading...

Sigarette elettroniche: caro Stato, ha più importanza la salute o i soldi?

Le misure contenute nel decreto Milleproroghe che riguardano lesigarette elettroniche, includono, in base alle anticipazioni della stampa, il divieto di svapare in luoghi pubblici, il divieto di pubblicità, l’inclusione del prodotto tra quelli riservati ai Monopoli e la super tassa del 58,5%.   Parlamento confuso Come ha giustamente fatto notare il presidente di Anafe-Confindustria,Massimiliano Mancini, si tratta del terzo cambiamento Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica, con maxi imposta chiuderanno 4mila negozi

Fiesel-Confesercenti: tra settembre e ottobre già scomparsi 388 punti vendita e 156 imprese Il governo si prepara a varare il prezzo imposto per le e-cig, mentre mantiene inalterata la maxi-imposta al consumo del 58,5% che scatterà a gennaio: una doppia batosta che porterà alla chiusura degli oltre 4mila negozi specializzati attivi in Italia. A lanciare l’allarme è Fiesel-Confesercenti, l’associazione di categoria che rappresenta gli imprenditori Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica: cancellato il divieto nei luoghi pubblici

La breve ma intensa storia delle e-cig è contornata da provvedimenti legislativi che hanno agevolato la loro percezione di utilità nella lotta al fumo tradizionale. Allo stesso tempo l’estensione della normativa antifumo nei luoghi pubblici estesa agli e-smokers, introdotta dal Ministro della Salute Sirchia nel 2003 , ha delimitato il perimetro di agibilità dei cosiddetti “svapatori”, mettendo in crisi un mercato che era schizzato ai primi Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica, un mercato in crisi per le tasse e le “bionde” non passano di moda

Il mercato delle sigarette elettroniche rischia la crisi. Dopo il boom iniziale il business della nuova trovata tecnologica sembra subire un brusco arresto. La colpa è della maxi-imposta prevista sull’hardware, che arriverà a imporsi, a partire dal primo gennaio, per il 58,5% del prezzo finale. Così l’attacco da parte del fisco farebbe perdere un settore che, ad oggi, occupa più di 5 mila persone, oltre 3 mila negozi aperti in tutta Italia, e Continua […]

Continue Reading...

Sigarette elettroniche: il business va in fumo

ALLARME. Decine di negozi a rischio dopo l’approvazione della norma che raddoppia l’Iva. Michele Adami di Ovale, primo ad aprire in Italia: «Abbiamo sei negozi nel Veronese, ma con le tasse al 58% chiuderemo tutto» Sei negozi in forse, una ventina di dipendenti che rischiano di restare a casa, e tanti «svapatori» che non avranno più i loro punti di riferimento. Dopo il boom di aperture, per la sigaretta elettronica arrivano tempi bui. A lanciare Continua […]

Continue Reading...

Sigaretta elettronica ultime notizie: quali effetti? Fa davvero male?

Sigaretta elettronica ultime notizie: quali effetti? Fa davvero male? Il decreto ministeriale nr. 76 è ormai famoso per contenere la disciplina delle sigarette elettroniche che però ha già suscitato polemiche e proteste da più parti. Uno dei motivi di protesta è stata la tassa che lo Stato applicherà, pari al 58,5%, che farà ovviamente lievitare il costo del bene e questo dovrebbe accadere da gennaio 2014. Uno degli aspetti più controversi Continua […]

Continue Reading...